Il ritardo della liberalizzazione dell’energia elettrica costa ai piccoli clienti 4,3 miliardi

Il ritardo della liberalizzazione dell’energia elettrica costa ai piccoli clienti 4,3 miliardi

I consumatori di energia elettrica svizzeri hanno perso gli anni in cui i prezzi di mercato erano bassi. I calcoli mostrano per la prima volta quanto hanno dovuto pagare in più.

I monopoli regionali del mercato dell’energia elettrica sono costati ai piccoli clienti più di quattro miliardi di franchi dal 2009. La conclusione è un'analisi della società di consulenza Enerprice per conto dell’"Handelszeitung". Questo ha calcolato quanto i piccoli clienti hanno dovuto pagare in più rispetto a un approvvigionamento sul mercato aperto.

Solo per il 2008, Enerprice giunge a un sovrapprezzo pari a circa 900 milioni di CHF. Dall'apertura del mercato ai principali clienti nel 2009, sono stati aggiunti 4,3 miliardi di franchi, che i piccoli clienti hanno pagato in più, perché non potevano scegliere liberamente i loro fornitori di energia elettrica.

Leggete qui l’intero articolo del redattore dell’Handelszeitung, Michael Heim.